Un sogno può cambiare la tua vita?

Foto di Andrea Mangano
Autore
Andrea Mangano

La tua vita può sempre cambiare a patto che tu lo desideri davvero. Una vita diversa può regalarti nuove energie, più emozioni e forse più felicità.

Capita che la vita ci soffochi. Non è solo un problema di monotonia come spesso ci ripetiamo, o almeno, non è l'unica motivazione.

Il vero problema è che accettiamo passivamente la nostra esistenza e le nostre scelte passate, intrappolati nella convinzione che non esista possibilità di cambiamento.

Freniamo così la nostra spinta vitale, spegniamo i nostri desideri o li procrastiniamo allontanandoci, giorno dopo giorno, da tutto ciò che potrebbe renderci felici.

Ecco perché, se desideri cambiare vita, un sogno può aiutarti.

Sognare può essere la spinta necessaria per ritrovare nuove motivazioni, energie e, in alcuni casi, la parte di te più autentica.

Probabilmente c'è una strada migliore di quella che stai percorrendo.
Un sogno ti ispira, ti motiva e ti aiuta a trovare la giusta rotta.

I sogni dimenticati nel cassetto, quanto valgono?

Quando eri bambino, cosa sognavi?
Cosa ti rendeva felice e come immaginavi la tua vita?

Guardati un attimo indietro, che cosa ti sei perso?

Probabilmente penserai che è tutto passato o ti convincerai che lo sia.
I sogni sono la nostra essenza. Se non ne hai di vecchi, devi averne di nuovi.

Quando ero piccolo sognavo di vivere in una casa sul mare. Barche distese sulla spiaggia, gabbiani in volo e panni appesi al sole. Tutto era magico. Il tempo scorreva lento al ritmo delle onde.
Ho custodito questo desiderio per anni, l'ho poi rimandato e, infine, dimenticato.

Siamo cresciuti sforzandoci di essere qualcuno davanti ad uno specchio e agli occhi degli altri. Abbiamo conseguito titoli di studi, fatto esperienze lavorative importanti, ci siamo riempiti di meriti ed etichette, ma abbiamo dimenticato che la vita è fatta di sogni.

Poche cose nella vita ti rendono sereno e felice come un sogno che diventa realtà.

Il desiderio di felicità dentro ogni sogno

Ogni sogno cela un desiderio di sperimentare una condizione diversa da quella che vivi.
La natura del desiderio rivela la bontà del tuo sogno.

Capita di inseguire l'idea di vita di qualcuno credendola propria, di investire tempo ed energie per qualcosa che non ci renderà mai felici. Non esiste errore peggiore.

Liberati dalle aspirazioni che non ti appartengono perché un sogno è genuino quanto più rispecchia te stesso.

A lungo ho sognato di vivere sul mare perché nutrivo il desiderio (e il bisogno) di una vita meno frenetica, più genuina e semplice, ricca di occasioni per stare a contatto con la natura, per liberare la mente e riempirmi di positività, una vita a misura d'uomo senza artifizi ed illusioni.
Per questo sognavo di ritornare nella mia terra.

Interpreta il tuo sogno, dagli il giusto valore. Chiediti se nasce da un desiderio futile e passeggero o da un'esigenza più profonda.

Rimetteresti tutto in gioco per raggiungerlo?
Ti renderebbe davvero felice?

Se si, provaci, insisti! Presto scoprirai che si allinea con i tuoi valori perché è una parte di te. Hai tutte le ragioni per coltivarlo ed innescare un cambiamento nella tua vita.

I sogni son vari, grandi e piccoli, ma sono tutti desideri di felicità.

Leggi anche:
Cambiare vita è una tua scelta

Perché occorre coraggio per realizzare un sogno

Alla parola sogni, associamo quasi tutti quei desideri e ambizioni che riteniamo difficili o impossibili da raggiungere.

Sei quindi folle ad inseguire i tuoi sogni?

È di gran lunga più semplice distruggerli che alimentarli. Questo purtroppo è vero.

Così, quando un sogno ti riaffiora nella mente lo ignori o, nel caso migliore, ci fantastichi un pò per poi riporlo nel cassetto. Perché?

La prima ragione è che temiamo i cambiamenti. Ci concentriamo su quello a cui dovremmo rinunciare (o rischiare) piuttosto che su ciò che potremmo guadagnare. Ti parlo in termini di serenità di vita, di felicità e benessere mentale.

Siamo cresciuti con la frase: "Sai cosa lasci, non sai cosa trovi".

Penseresti allo stesso modo se non avessi nulla da perdere e tutto da guadagnare?
Crederesti in quel sogno?

Dopo aver ritrovato il mio sogno pensavo spesso a ciò che avrei perso. Per vivere la vita come la immaginavo, avrei dovuto trasferirmi altrove, lasciare il mio lavoro e il network di contatti che avevo creato. Avrei dovuto ripartire da zero.

Lo so, i sogni sono impegnativi.
Devi mettere in conto che qualcosa potrebbe andare storto.

I sogni richiedono coraggio e grande sacrificio.
Se fossero così semplici, li chiameresti ancora sogni?

Leggi anche:
Paura del cambiamento: strategie per affrontare l'ignoto
5 consigli per superare la paura di fallire

Cosa è necessario per realizzare i propri sogni

Ogni sogno implica un cambiamento. Per sognare ad occhi aperti, devi essere disposto a cambiare. Tanto o poco dipende dal tuo sogno.

Ti occorre rivoluzionare tua vita affinché il tuo sogno si concretizzi. Tutto parte dalla volontà di plasmare il corso degli eventi.

La distanza tra un sogno e la realtà è chiamata azione.

Tutto dipende sopratutto da te e dalla tua volontà.

Se non sai da dove partire, comincia a fare la cosa più semplice e necessaria per avvicinarti al tuo sogno. Poi procedi con quella più un po' più complicata e così via. Ti stupirai nel fare ciò che tempo prima ritenevi "impossibile".

Quando presi la decisione di cambiare la mia vita, avevo sulla scrivania un nuovo contratto di promozione. Cosa sarebbe successo accettando e cosa rifiutando?

Non fu una decisione semplice perché ogni scelta cela un potenziale e richiede sempre qualche rinuncia.
Così, un po' di pancia, decisi di rinunciare non solo al nuovo incarico, ma di dare le dimissioni.

A differenza di quanto pensavano i miei colleghi non nascondevo un'opportunità lavorativa migliore, ma quella che dicevo essere (tra me e me) una migliore occasione di vita.

Quando raccontai loro il reale motivo della mia scelta e che non avevo altro per le mani se non una nuova idea di vita, alcuni di loro mi diedero del folle, altri del fallito.

Nonostante il loro shock, la persona più sbalordita dell'accaduto ero io.
Avevo mollato tutto per un sogno, il mio. Quel gesto apparentemente precipitoso, mi regalava un senso di orgoglioso e di libertà. Avevo scelto della mia vita. Ero io a guidare gli eventi e non il viceversa.

Probabilmente, senza rendermene conto, avevo innescato la rivoluzione più grande della mia esistenza.

Leggi anche:
Cambiare vita: da dove iniziare?

Credere in un sogno è un atto di fede e costanza

Quando metti in moto un grande cambiamento, ti senti improvvisamente rinascere. Penserai che hai avuto molto coraggio, ma scoprirai che non basta. Lascerai il tuo porto sicuro per navigare verso l'ignoto in un viaggio che, probabilmente, ti svelerà meglio chi sei.

Non troverai molti sostenitori della tua impresa, ma tu lo farai per una ragione importante.

Il motivo del tuo cambiamento diventerà la tua fede.

Quando avrai paura, ti consolerà. Quando non avrai forze, ti darà ancora motivo di lottare.

Dovrai professare questa fede ogni giorno. Ogni giorno dovrai impegnarti a fare il passo successivo affinché la realtà che vuoi, sia la realtà che vivi.

Non ti nascondo che, dopo aver dato le dimissioni, ho nutrito incertezza e paura per un lungo periodo. L'onda che avevo generato mi aveva privato di tante apparenti certezze, ma la consapevolezza di aver fatto una scelta in linea con il mio sogno era li a sostenermi.

Sono stato coraggioso e fiducioso (di certo fortunato) ma molte cose accadono solo quando crei i presupposti giusti. Non parlo solo di azioni concrete, ma di preparazione mentale.

Qualche tempo dopo un'azienda mi ha offerto un'occupazione da remoto. Non era una proposta che avrei considerato in passato, non era la condizione economica che avrei voluto, ma ho accettato felice. Per l'ennesima volta ho preparato la valigia e questa volta con direzione casa.

Sognare ancora come regola di vita

Oggi vivo a pochi passi dal mare. Lavoro da remoto e conduco una vita tranquilla a contatto con la natura e i suoi abitanti. Godo delle belle giornate e anche di quelle di tempesta.

Il mio sogno si è realizzato e raggiunto uno nuovo stato di felicità. Ogni giorno mi impegno affinché rimanga realtà. Nel frattempo, faccio la cosa che mi riesce meglio: sognare ancora.

Crescendo ti hanno detto di rimanere con i piedi per terra, che i sogni non appartengono ai grandi. Ci hai creduto e il tuo sogno è stato dimenticato, ma probabilmente è ancora lì in fondo ad un cassetto.

I sogni sono energia, sono le muse del cambiamento. Lasciati ispirare e guidare dai tuoi sogni. In fondo, cos’è un’esistenza senza di essi?
Qualsiasi cosa tu viva, non smettere mai di sognare!

Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.
— Nelson Mandela

Punti chiave ed azioni

  • Lasciati ispirare e motivare dal tuo sogno.

  • Coltiva il tuo sogno poco a poco, ogni giorno.

  • Ogni sogno implica un cambiamento. Dovrai cambiare la tua vita, proporzionalmente alla grandezza del tuo sogno.

  • Coltivare un sogno è impegnativo: dovrai rischiare qualcosa che hai per qualcosa che potresti avere.

  • Un sogno è una conquista: dovrai avere coraggio e costante spirito di sacrificio. I sogni facili non esistono, altrimenti non si chiamerebbero sogni.

  • Non procrastinare i tuoi sogni.

  • Non inseguire i sogni d'altri. Riconoscerai te stesso in un sogno che ti appartiene.

  • Non esiste un età per sognare, non smettere mai di farlo.

© Riproduzione riservata
Ti è piaciuto? Condividi
Foto di Andrea Mangano

Andrea Mangano

Lavoro nel mondo digitale.
Negli ultimi otto anni ho intrapreso numerose sfide personali ed imprenditoriali. Ogni giorno mi impegno affinché la mia quotidianità sia il riflesso del mio desiderio e non una passiva routine. Miro ad essere sempre più padrone del mio tempo e consapevole delle mie scelte.

Firma Andrea ManganoScopri chi sono e in cosa credo
Precedente
Crescita personale: diventa la persona che desideri essere
Successivo
Liberi dallo stress da lavoro: 6 modi per riuscirci