Benessere

Non necessiti di più tempo libero, ma di impiegarlo al meglio

Foto di Andrea Mangano
Scritto da
Andrea Mangano

Togliendo impegni e doveri, rimane solo una porzione di tempo sotto il tuo assoluto controllo: è il tuo tempo libero, il tempo in cui puoi dedicarti a ciò che ami e a ciò che ti fa stare bene.

Crescendo ti renderai conto di quanto sia prezioso perché, in linea di massima, diminuirà al crescere delle tue responsabilità e delle tue ambizioni.
Per questo motivo, potresti lamentarti di essere stressato e non avere tempo libero a sufficienza, ma averne in abbondanza non sempre migliorerà il tuo benessere.

A prescindere dalla quantità di tempo di cui disponi, la cosa principale è imparare a sfruttarlo nel migliore dei modi.

Newsletter

UNxCENTO

Cambia vita: diventa la persona che vuoi essere e vivi alle tue condizioni.

Iscriviti alla newsletter UNxCENTO

Riceverai gratis contenuti di crescita personale e professionale.

Troppo tempo libero fa male come averne poco

Vivere una vita in vacanza, chi non l'ha desiderato almeno una volta?
Avere troppo tempo libero non ci rende automaticamente più felici e, paradossalmente, può far male come averne troppo poco.

Quando trovi il tempo per te stesso dopo un periodo fitto di impegni, è facile convincersi che tutto ciò di cui hai bisogno è averne molto di più.

Eppure, quante volte hai avuto un giorno libero (o più di uno), sei rimasto a casa e ti sei annoiato a morte?

Dopo una prima fase di benessere in cui scarichi lo stress accumulato e ripristini le tue energie (fase relax), avvertirai la necessità di impiegare il tempo e di dargli un senso compiuto; il che non si traduce necessariamente nell'essere produttivo, ma nell'impiegare mente o corpo (o entrambi) in attività piacevoli.

Se non razionalizzi il tuo tempo libero o lo sfrutti male (eccessivo relax e vane distrazioni), nutrirai insoddisfazione e stress al pari di un'intensa giornata lavorativa. Un'attività poco coinvolgente o il completo disinteresse a svolgerne una, si trasformerà in noia. Ti sentirai pieno di energia, ma non troverai il modo per usarla.

Non a caso alcune persone si sentono più appagate durante le ore di lavoro che nel loro tempo libero. La ragione? Non sanno impiegarlo al meglio.

Non è quindi la quantità di tempo che fa la differenza, ma l'uso che ne fai.
Per questo è importante migliorare la qualità del tuo tempo libero.

Migliora la qualità del tuo tempo libero

Per prima cosa, dovrai comprendere cosa ti fa stare bene perché sarà il mezzo per raggiungere l'obiettivo finale: il tuo benessere!
Non è tanto ciò che fai quanto l'effetto che svolgere una data attività ha sul tuo umore e sul tuo fisico. Il mezzo potrebbe essere un hobby o qualsiasi altra forma di relax.

Se rimanere con le mani in mano non è di certo il migliore modo di trascorrere il tuo tempo libero, nemmeno impegnarlo intensamente ti aiuterà a trarne grandi benefici.

Quando hai a disposizione del tempo per te, evita di impegnarti in troppe attività per quanto piacevoli esse siano. Mantieni sempre un equilibrio tra riposo ed impegno perché ti serviranno ancora energie quando riprenderai le tue attività di routine.

Non devi per forza conciliare ogni tuo desiderio se la quantità di tempo libero non è sufficiente e non devi importi (in maniera vincolante) nessun genere di obiettivo.
Una buona regola è non forzare mai tempi e non sentirti mai in dovere di fare qualcosa che non ti va. Il tempo non deve diventare tiranno, ma un tuo alleato. Devi godertelo a pieno senza stress.

Tempo libero vuol dire tempo libero privo di ansietà. Qualsiasi tempo libero non assolutamente ossessionato dalla preoccupazione può diventare un mezzo di "vita migliore".
— Ezra Pound

Il tuo tempo libero è un tempo di cui sei padrone. Pertanto, non lasciarti condizionare su come investirlo: gestiscilo come meglio credi. Condividilo con gli altri solo se ti fa veramente piacere.

Se hai già deciso cosa fare, organizzati affinché tu abbia tutto l'occorrente pronto quando arriverà il momento. L'organizzazione preventiva ti eviterà di rinunciare ai tuoi programmi, ti terrà motivato durante l'attesa e ti permetterà di sfruttare il tempo libero al 100%.

Quando questo non è possibile, non sprecare il tempo libero perché non sei riuscito a pianificarlo come vorresti. In questi casi, improvvisa.
Senza pensarci troppo, prendi una decisione. Sistema uno zaino con il minimo indispensabile, prendi l'auto, vai da qualche parte o cimentati in qualche tipo di attività.
Puoi fare qualcosa di nuovo o qualcosa a cui hai rinunciato per troppo tempo. Improvvisare è spesso la scelta migliore che potresti fare. Vivrai una giornata inaspettata e possibilmente migliore di quella che ti si prospettava.

Leggi anche:
Utilizzi il tuo tempo per vivere pienamente?

Il tempo libero è parte della tua felicità

C'è chi considera il tempo libero come un tempo inutile che viene sottratto a quello in cui si guadagna. Alcuni ritengono che la felicità si costruisca solo attraverso il raggiungimento dei propri obiettivi, ma non è del tutto così.

Avere uno svago il cui obiettivo non sia produrre qualcosa di concreto, non è mai un cattivo investimento. Il tipo di guadagno è senza dubbio differente ma, a mio parere, di gran lunga superiore.

Il tempo libero contribuisce alla tua felicità se è impiegato per accrescere il tuo benessere. Il tempo libero è un tempo produttivo se lo spendi per esprimere o rigenerare te stesso. Il modo in cui usi il tuo tempo libero incide sulla tua esistenza.

Assicurarti del tempo libero è la cosa più giusta che tu possa fare. È importante che non sia occasionale, ma un appuntamento fisso. Nel contempo, impara ad utilizzare al meglio tutti gli spazi di tempo inattesi e non rimandare mai il tuo svago ripetutamente.

La dignità dell'uomo non è solo nel lavoro, è anche nel suo tempo libero.

Punti chiave ed azioni

  • Avere tanto tempo libero non ti rende automaticamente più felice: se non lo sfrutti adeguatamente, può essere controproducente come averne poco.

  • Dedicati a migliorare la qualità del tuo tempo libero: non è la quantità a fare la differenza, ma il modo con cui lo impieghi.

  • Mantieni sempre un equilibrio tra impiego e riposo: evita di impegnarti in troppe attività o, contrariamente, di oziare per tutto il tempo libero.

  • Godi del tuo tempo libero senza stress: non importi nessun obiettivo vincolante o di svolgere attività che non ti appagano.

  • Non sprecare il tempo a tua disposizione se non sei riuscito a pianificarlo al meglio: improvvisare può essere una scelta vincente (ed avvincente)!

  • Come ogni impegno importante, organizzati affinché tu possa arrivare preparato. Evita di rimandarlo ripetutamente e non sottovalutare i suoi benefici.

  • Il tempo libero contribuisce al tuo benessere e, di conseguenza, alla tua felicità. Assicurati di averne durante la tua giornata e di utilizzarlo al meglio.

© Riproduzione riservata

Ti è piaciuto? Condividilo :)

Hai trovato il mio articolo interessante? Spero di sì. Sentiti libero di condividerlo. Puoi utilizzare i pulsanti di condivisione qui sotto!
Foto di Andrea Mangano

Andrea Mangano

Mi chiamo Andrea, lavoro nel mondo digitale.
Negli ultimi otto anni ho intrapreso numerose sfide personali ed imprenditoriali. Ogni giorno mi impegno affinché la mia quotidianità sia il riflesso del mio desiderio e non una passiva routine. Miro ad essere sempre più padrone del mio tempo e consapevole delle mie scelte.

Firma Andrea ManganoScopri chi sono e in cosa credo

Altri articoli in "Benessere"

Work-life balance: cosa significa e perché è importante
Stress da eccessiva pianificazione: 7 consigli per evitarlo
Dipendenza dal lavoro: vivere per lavorare o lavorare per vivere?
Precedente
Ottieni il tuo nuovo lavoro senza esperienza
Successivo
Qual è il prezzo della libertà?
Newsletter

UNxCENTO

Cambia vita: diventa la persona che vuoi essere e vivi alle tue condizioni.

Iscriviti alla newsletter UNxCENTO

Riceverai gratis contenuti di crescita personale e professionale.