Crescita personale

Qual è il prezzo della libertà?

Foto di Andrea Mangano
Scritto da
Andrea Mangano

Se c'è qualcosa che non vorresti mai negata è la libertà. La libertà è affascinante e necessaria quanto misteriosa e pericolosa.

Pensare alla libertà suscita benessere e felicità ed è per questa ragione che la riteniamo la cosa più bella al mondo. Se non fossi libero, quante cose ti perderesti? Avrebbe senso esistere?

La libertà non ha certo prezzo, ma il prezzo per averla è alto.

Se da bambino la libertà è il gioco, da adulto è vivere la vita alle proprie condizioni. Essere libero vuol dire essere pienamente te stesso e ciò implica coscienza, responsabilità, incertezza e rinuncia.

Newsletter

UNxCENTO

Cambia vita: diventa la persona che vuoi essere e vivi alle tue condizioni.

Iscriviti alla newsletter UNxCENTO

Riceverai gratis contenuti di crescita personale e professionale.

Il prezzo della libertà è la responsabilità

Nel mondo animale la libertà di ogni essere è assoluta ed è, per tale motivo, costantemente posta a rischio dalla libertà di qualcun altro.
Per questo motivo, un mondo in cui ogni individuo è libero di agire indiscriminatamente senza alcun limite non può essere un mondo pacifico.

La libertà dell'uomo implica equilibrio, responsabilità e rispetto.
La libertà è la condizione in cui sei libero tu e lo sono gli altri.

La libertà implica necessariamente la responsabilità, senza la quale può condurre all'egoismo e all'abuso di potere.

Assumersi la responsabilità di essere liberi vuol dire essere artefici della propria vita, consapevoli di se stessi e di ciò che si desidera realizzare senza che il proprio agire danneggi gli altri o ne limiti le possibilità.

È proprio la libertà di avere i propri pensieri e di fare le proprie scelte che ci impone di non sfuggire dalle conseguenze delle nostre azioni.

Nessuno è libero se non è padrone di se stesso.
— Epitteto

Il prezzo della libertà è il pregiudizio

Nei momenti in cui sei solo con te stesso, sperimenti di essere qualcosa di unico. La libertà nasce da questa consapevolezza e con essa il coraggio di liberarti dalle convenzioni per costruire un rapporto sincero ed autentico con te stesso e con gli altri.

In un mondo in cui la diversità non è sinonimo di ricchezza, il rischio è di essere criticati ed emarginati.

Esprimere appieno la tua libertà può porti in disaccordo con il pensiero e lo stile di vita della maggioranza delle persone.
È proprio il timore di essere presi di mira ed allontanati, uno dei motivi per cui tendiamo ad uniformarci nei modi, nel giudizio e nel pensiero dominante.

La paura del pregiudizio limita la tua libertà di essere diverso ed unico.

Essere libero vuol dire affrontare i preconcetti del mondo in cui vivi, consapevole che nulla è peggio di vivere una vita in cui rinneghi te stesso e le tue idee e sei costretto ad indossare una maschera per essere accettato.

Esiste una sottile paura della libertà, per cui tutti vogliono essere schiavi.
— Osho

Il prezzo della libertà è l'incertezza

Hai la libertà di decidere della tua vita, di seguire le tue idee e la tua vocazione, ma ogni volta che devi fare una scelta importante nutri incertezza perché sei consapevole che il cambiamento non ti porterà con certezza dove desideri arrivare.
Una decisione può essere giusta o sbagliata e sta a te deciderlo. Potresti ottenere qualcosa in più o perdere qualcosa che già possiedi.

La paura di commettere errori e di pagarne le conseguenze sono le ragioni per cui la libertà ci spaventa e per cui preferiamo percorrere strade già visitate e "collaudate".

Avere la libertà di scegliere non si traduce nell'avere il pieno controllo sulla propria vita, ma nell'abbracciare l'incertezza.

Se togliessi dalla tua vita le tue certezze ti sentiresti sbandato e confuso, ma saresti in grado di intravedere orizzonti mai visti prima. Se ci pensi, nulla nella vita è certo e stabile, nemmeno noi stessi. Fuggendo l'incertezza, negherai parte della tua libertà.

Quando ti metti comodo nell’incertezza, infinite possibilità si aprono nella tua vita.
— Eckart Tolle

Il prezzo della libertà è la rinuncia

Non sempre la tua libertà è limitata da qualcun altro. Spesso sono proprio le tue idee e la tua ambizione a trasformare i tuoi orizzonti in prigioni.
Crediamo di inseguire la libertà, ma spesso cerchiamo solo qualche forma di controllo, di potere o di perfezionismo.

Quanto più ambisci qualcosa, tanto più condizioni il tuo vivere ad un desiderio che potrebbe non avverarsi mai. Molti sono convinti che il denaro rende le persone libere perché s'illudono che la libertà si traduca nella possibilità di permettersi quello che una persona normale non può concedersi. Così impiegano le loro giornate nel tentativo di arricchirsi cadendo inevitabilmente schiave del tempo e del lavoro.

La libertà è anche rinuncia.

In fondo, ogni cosa che possiedi attinge un po' alla tua libertà perché può condizionare (e limitare) le tue scelte e perché devi in qualche modo occupartene.

Rinunciando al superfluo potrai scoprire e coltivare l’essenziale: meno cose di cui preoccuparti, meno stress, più focus, più libertà.
Ci sono decine di cose di cui non hai reale bisogno, ma da cui dipendi per trovare qualche forma di piacere e appagamento.
Le uniche cose a cui non devi mai rinunciare sono i tuoi ideali, le persone a cui tieni e ad essere te stesso.

Il prezzo della libertà è il perdono

La libertà nasce da dentro. Per questo è necessario lasciarsi alle spalle ciò che ti logora, che condiziona ancora la tua vita e ti trattiene dall'essere veramente libero di realizzare i tuoi sogni.

Allontana i pensieri e i sentimenti negativi verso chi ti ha fatto un torto e rinuncia a qualsiasi forma di vendetta. Perdona per essere libero.
Per quanto tu abbia sofferto, per quanto dolore tu abbia provato, non sarai libero fin quando ti ancorerai alla rabbia e al rancore.

Perdona gli altri e perdona te stesso.
Perdonati gli errori, gli insuccessi e per non aver avuto coraggio fino in fondo. Datti la possibilità di essere di nuovo libero.

Perdona gli altri, non perché essi meritano il perdono, ma perché tu meriti la pace.
— Buddha
© Riproduzione riservata

Ti è piaciuto? Condividilo :)

Hai trovato il mio articolo interessante? Spero di sì. Sentiti libero di condividerlo. Puoi utilizzare i pulsanti di condivisione qui sotto!
Foto di Andrea Mangano

Andrea Mangano

Mi chiamo Andrea, lavoro nel mondo digitale.
Negli ultimi otto anni ho intrapreso numerose sfide personali ed imprenditoriali. Ogni giorno mi impegno affinché la mia quotidianità sia il riflesso del mio desiderio e non una passiva routine. Miro ad essere sempre più padrone del mio tempo e consapevole delle mie scelte.

Firma Andrea ManganoScopri chi sono e in cosa credo

Altri articoli in "Crescita personale"

Come fare chiarezza e vivere la vita che vuoi davvero
Cosa significa avere uno scopo nella vita
Crescita personale: come iniziare in 5 passi
Precedente
Non necessiti di più tempo libero, ma di impiegarlo al meglio
Successivo
Cambiare vita: da dove iniziare?
Newsletter

UNxCENTO

Cambia vita: diventa la persona che vuoi essere e vivi alle tue condizioni.

Iscriviti alla newsletter UNxCENTO

Riceverai gratis contenuti di crescita personale e professionale.