Mentalità

Essere curioso ti aiuterà a vivere meglio: ecco perché

Foto di Andrea Mangano
Scritto da
Andrea Mangano

La curiosità è alla base della crescita di ogni persona. Da quando muovi i primi passi, la curiosità ti spinge a sperimentare cose nuove attraverso le quali acquisisci sapere, esperienza e consapevolezza. Poni domande ed esplori ciò che ti circonda: per mezzo della curiosità ti apri al mondo e ai suoi misteri.

Quando cresci qualcosa cambia. Inizi a dare troppe cose per scontate e a non avere la voglia di approfondire a meno che non hai necessità di farlo. Non appena senti di sapere tutto ciò che ti interessa, smetti di essere curioso, perdi l'interesse nell'ascoltare gli altri, non ti poni più molte domande e limiti la tua conoscenza all'indispensabile.

La sana curiosità è medicina per la tua mente e il tuo corpo, essenziale per la tua crescita personale e per vivere una vita più ricca ed appagante. Non di raro, è anche la chiave per trovare la giusta direzione nella tua vita e costruire il tuo successo.

Newsletter

UNxCENTO

Cambia vita: diventa la persona che vuoi essere e vivi alle tue condizioni.

Iscriviti alla newsletter UNxCENTO

Riceverai gratis contenuti di crescita personale e professionale.

La curiosità è il rimedio alla monotonia

Quando sei inghiottito dalla routine, quando ogni cosa è ben programmata e prevedibile al punto da diventare noiosa, la curiosità può salvarti dalla monotonia.

La curiosità è come una porticina al di là della quale puoi scoprire mondi sconosciuti e sorprendenti, nuove prospettive di vita e possibilità che prima non immaginavi.

Un po' come Alice nel paese delle meraviglie che, catturata dalla curiosità, insegue il Biancoconiglio fin dentro la sua tana.
Quel minuscolo accesso (quasi invisibile) rivela, al di sopra di ogni aspettativa, un mondo fantastico. La curiosità di Alice la porta a vivere un'avventura unica, ad interagire con esseri diversi da lei, a scoprire nuovi luoghi e ad avere maggiore consapevolezza di sé e del mondo.

Non credi che sarebbe fantastico riuscire a vivere ogni giorno con l'entusiasmo di chi si sente vicino ad una nuova scoperta?

Non c'è nulla di più bello d'una chiave, finché non si sa che cosa apre.
— Maurice Maeterlinck

Di certo sarebbe bello stupirsi come un bambino, provare emozione per le piccole cose che accadono ogni giorno e arrivare a sera stanchi, ma soddisfatti di quanto si è appreso, sperimentato e vissuto.

In un mondo in cui siamo omologati nelle competenze, nei valori e nelle aspirazioni, è importante riscoprirti curioso. È essenziale ritrovare il bambino che c'è in te, pieno di interesse, avido di sapere, libero dalle catene del pregiudizio e della ragione.

Soddisfare la curiosità è motivo di benessere

Quando un maestro innesca la curiosità nell'alunno cattura la sua attenzione. L'alunno segue con interesse la lezione, pone domande e non vede l'ora di conoscere le risposte.

La curiosità coinvolge e stimola il pensiero, ma la cosa che appaga di più è riuscire a soddisfarla. A volte, il senso di piacere è tale da migliorare l'umore e accrescere il benessere mentale.

C'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire, quindi avrai sempre un modo per provare la gioia e la soddisfazione della scoperta.

La rete oggi può alimentare e soddisfare la tua curiosità in mille modi, ma paradossalmente può anche ucciderla.
La consapevolezza di avere le risposte a portata di click quando e dove desideri, può impoverire la tua mente e renderla pigra.

Per questo, dovresti essere un po' come l'alunno e relazionarti con persone stimolanti e un po' come il maestro generando curiosità nelle persone con cui interagisci.

Non limitare la tua conoscenza a ciò che ti serve nel quotidiano, ma interessati di argomenti nuovi ed inesplorati. Non rimanere intrappolato nei problemi e nella routine della tua vita e non dimenticare mai che la fuori c'è un mondo pieno di persone interessanti.
Ascolta, assimila, elabora. Interessati dei punti di vista altrui (soprattutto quelli discordanti dalle tue idee) e cogli la bellezza in ogni cosa nuova e diversa.

Questo ti permetterà di comprendere e di abbracciare nuove prospettive, di eliminare i pregiudizi e renderti una persona libera proprio come il bambino che eri in passato.

La curiosità vince la paura

Da piccolo vivevi ogni nuova esperienza come un'avventura. Non temevi l'esito finale e non eri condizionato dai giudizi altrui. L'unico tuo interesse era esplorare il mondo spinto da una crescente curiosità.

La voglia di scoprire e vivere quel momento vinceva qualsiasi paura.

Da adulto hai iniziato a praticare un'eccessiva prudenza che di fatto ha soffocato il tuo interesse e la tua curiosità. Hai posto dei confini al tuo raggio d'azione limitando di conseguenza le tue prospettive.

Se ti lasciassi assorbire dalla curiosità piuttosto che dalla paura, quante nuove sensazioni ed avventure avresti da raccontare?

Non limitarti ad essere curioso, soddisfa la tua curiosità quotidianamente.

Se ti stai chiedendo "La mia idea può funzionare?", "Cosa si prova a visitare un paese spirituale come l'India?", lascia che la curiosità ti infonda la fiducia e il coraggio per agire e rispondi alla tua domanda.

Chi è curioso non teme l'ignoto. Chi è curioso è affamato. Chi è affamato è sempre alla ricerca.

Considerati sempre capace di esplorare la vita e di viverla al massimo.
La curiosità vince la paura ed è l'anticamera della libertà.

Siate affamati, siate folli.
— Steve Jobs
Leggi anche:
Paura del cambiamento: strategie per affrontare l'ignoto

La curiosità ti arricchisce e ti mantiene attivo

La curiosità ti spinge a provare cose nuove e a costruire una vita ricca ed avvincente.

La curiosità è un modo di aprirsi alla novità e al diverso senza pregiudizi e condizionamenti. Essa ti permette di accrescere la conoscenza di te, del mondo e di altri individui, di provare emozioni e maturare pensieri che posso orientare i tuoi obiettivi di vita.

Inoltre, l'esercizio di porsi domande e cercare risposte mantiene la mente sempre attiva e giovane. È l'allenamento ideale per crescere sia nell'ambito personale che nell'ambito professionale.
Essere curiosi ti può aiutare a costruire nuove relazioni, nuove competenze e conoscenze che arricchiranno la tua vita su molti livelli.

Se sei curioso nuove cose attireranno la tua attenzione: avrai l'occasione di imparare e di migliorarti e non avrai tempo per annoiarti. Vivrai le tue giornate in maniera piacevole, avrai sempre qualcosa da raccontare e qualcosa in programma da provare.

Che domande ti sei posto oggi? Quanto sei stato curioso?

La curiosità è uno stimolante, un antidepressivo ed un perfetto catalizzatore di idee. Bisognerebbe non perderla mai per tutta la durata della nostra vita.

Uno dei segreti della vita è di tenere viva la nostra curiosità intellettuale.
— William Lyon Phelps
Leggi anche:
Utilizzi il tuo tempo per vivere pienamente?

La curiosità è complice del tuo destino

Non bisogna mai ignorare la propria curiosità. Essa rivela i nostri naturali interessi e la nostra inclinazione.
Coltivarla ti porta a comprendere meglio cosa ti piace fare e cosa no, cosa ti entusiasma e cosa non vorrai più ripetere. Per questo, può essere un fattore determinante per accrescere la consapevolezza di chi sei e di cosa vuoi nella tua vita.

Essere curioso può offrirti stimoli ed idee che possono orientare le tue decisioni future e spingerti a cambiare la tua vita in una precisa direzione.

Chiediti: Se quella data volta non fossi stato curioso, cosa mi sarei perso?
O contrariamente: Se avessi avuto più interesse, cosa sarebbe potuto cambiare?

Non importa che tu abbia già stabilito cosa fare o meno della tua vita, non importa quale professioni svolgi, non importa come e dove vivi, non dovresti mai ignorare la tua curiosità, ma alimentarla quotidianamente.

Punti chiave ed azioni

  • È importante riscoprirti curioso, pieno di voglia di comprendere ed apprendere, libero dal pregiudizio e dalla ragione.

  • Non limitare la tua conoscenza a ciò che ti obbligano di imparare o a ciò che ti serve nel quotidiano, ma interessati di argomenti nuovi o non del tutto esplorati.

  • Lasciati assorbire dalla curiosità piuttosto che dalla paura e abbraccia le esperienze che la vita ti propone. Non limitarti ad essere curioso, ma soddisfa la tua curiosità.

  • Essere curioso ti permetterà di intraprendere nuove relazioni, acquisire nuove competenze e conoscenze che renderanno la tua vita ricca ed avvincente.

  • Non ignorare mai la tua curiosità. Essa rivela i tuoi naturali interessi e la tua inclinazione permettendoti di accrescere la consapevolezza di te e del mondo. Può offrirti stimoli ed idee che possono orientare le tue decisioni e le tue azioni nella vita.

  • La curiosità è alla base della crescita personale e professionale di ogni persona, elemento imprescindibile per scoprire te stesso, gli altri e il mondo che ti circonda.

© Riproduzione riservata

Ti è piaciuto? Condividilo :)

Hai trovato il mio articolo interessante? Spero di sì. Sentiti libero di condividerlo. Puoi utilizzare i pulsanti di condivisione qui sotto!
Foto di Andrea Mangano

Andrea Mangano

Mi chiamo Andrea, lavoro nel mondo digitale.
Negli ultimi otto anni ho intrapreso numerose sfide personali ed imprenditoriali. Ogni giorno mi impegno affinché la mia quotidianità sia il riflesso del mio desiderio e non una passiva routine. Miro ad essere sempre più padrone del mio tempo e consapevole delle mie scelte.

Firma Andrea ManganoScopri chi sono e in cosa credo

Altri articoli in "Mentalità"

Perfezionismo: perché è nemico del tuo successo
Fallimento: come affrontarlo con successo
Perché aspettare il momento perfetto? Non esiste
Precedente
Come fare chiarezza e vivere la vita che vuoi davvero
Newsletter

UNxCENTO

Cambia vita: diventa la persona che vuoi essere e vivi alle tue condizioni.

Iscriviti alla newsletter UNxCENTO

Riceverai gratis contenuti di crescita personale e professionale.